Sailing legacy and maritime history

Vedi tutto

Da migliaia di anni la popolazione degli Emirati Arabi Uniti trova metodi intelligenti per capire e trarre vantaggio dalla ricchezza del mare. Se anche voi amate il mare, adorerete Abu Dhabi, uno straordinario arcipelago composto da oltre 200 isole, che vi consentirà di immergervi in una tradizione marinara secolare, senza rinunciare a porti all'avanguardia, lungomare e spiagge con strutture di prim'ordine, viste mozzafiato, ristoranti raffinati e shopping di lusso.

Cultura

Grazie ai suoi oltre 400 km di costa immacolata e centinaia di isole naturali, non sorprende che il patrimonio e la ricca cultura di Abu Dhabi siano profondamente intrecciati con le acque turchesi del Golfo Persico.

La raccolta delle perle e la pesca sono due attività che in passato hanno svolto un ruolo importante, grazie alla presenza di porti in tutto il paese, dal piccolo porto occidentale di Delma Island ai più sviluppati della città, dove ormeggiavano imbarcazioni per la pesca e la raccolta delle perle, ma anche cantieri navali attivi dove esperti artigiani forgiavano gli splendidi dhow tradizionali, navi in legno che si sono rapidamente conquistate la fama di navi più resistenti in mare. Il settore dell'edilizia navale ha anche contribuito a sviluppare rapporti commerciali in tutto il Golfo Persico e l'Oceano Indiano, tanto che le imbarcazioni realizzate per la pesca e la raccolta delle perle hanno dato il loro significativo apporto all'economia locale.

Gli esperti marinai di Abu Dhabi si spingevano fino all'Africa orientale per commerciare datteri, perle e legno di mangrovie. Il mare era la linfa vitale dell'economia del paese, nonché fonte di sostentamento. I marinai, i pescatori e i raccoglitori di perle della città onoravano e rispettavano le acque, celebrando la loro arte e la passione per l'oceano con antichi canti marinari intonati mentre le ciurme raccoglievano i tesori del mare.

Oggi potrete ancora ammirare gli imponenti dhow arabi sfilare lungo la costa e raramente troverete una vista così affascinante, con le loro vele bianche gonfiate dal vento che si stagliano nel cielo blu.

Queste tradizionali imbarcazioni a vela continuano a solcare le acque, come fanno da centinaia di anni, in occasione delle annuali gare che rendono omaggio all'epoca delle flotte della raccolta delle perle, che essendo state in mare per mesi, si sfidavano fra di loro per vedere chi avesse raggiunto la terraferma per prima con il prezioso raccolto della stagione. Proprio come un tempo, i vincitori di queste gare moderne vengono premiati con grandi ricompense per i loro sforzi.

In passato, la fiorente industria della pesca usava materiali locali per creare design unici per reti e trappole, migliorando così la cattura di diverse specie di animali che vivono nelle acque del Golfo Persico. Se non vedete l'ora di immergervi nel passato, ammirare le tradizionali attività artigiane del mare e parlare con chi ha vissuto in prima persona le tante avventure oceaniche dell'emirato, fate una tappa nella House of Artisans, situata nello storico e pittoresco sito di Al Hosn in città. La sezione Sea Craft espone tantissimi strumenti tradizionali di pesca, raccolta delle perle e lavorazione delle navi.

L'amore per il mare si respira ancora nella città odierna: i residenti e i locali amano uscire in mare con dhow, yacht, kayak, moto d'acqua e altre imbarcazioni moderne straordinarie.