Natura sorprendente Componenti della pagina

Vedi tutto

Natura sorprendente e fauna selvatica ad Abu Dhabi

Abu Dhabi non è soltanto una strepitosa città. Oltre alla sfarzosa architettura e al ricco patrimonio culturale, la capitale degli EAU vanta flora e fauna esclusive, che la rendono una meta ideale per chi ama la natura e le avventure all'aria aperta. L'emirato ospita diversi territori e meraviglie naturali, dai meravigliosi deserti alle oasi fertili, un arcipelago di isole, spiagge mozzafiato, misteriose foreste di mangrovie e riserve naturali strepitose. Tutte queste ricchezze possono essere apprezzate grazie ad attività su misura per tutti i livelli, dalle passeggiate alla mountain bike fino alle immersioni, ai safari in 4x4, alle escursioni a cavallo e tanto altro ancora. 

Le risorse naturali di Abu Dhabi sono da sempre cruciali per la sua prosperità, ed è per questo che sono oggetto di attente misure di conservazione. In linea con la visione del fondatore degli EAU, il defunto Sceicco Zayed bin Sultan Al Nahyan, Abu Dhabi si impegna moltissimo nella salvaguardia dell'ambiente e dell'ecologia dell'emirato. La Sheikh Zayed Protected Areas Network, per esempio, è una rete che individua 19 aree protette, alcune delle quali, come la Marawah Marine Biosphere Reserve on Bu Tinah Island (la più grande riserva della biosfera marina della Al Wathba regione dichiarata dall'UNESCO), sono aperte soltanto ai ricercatori. Altre, invece, fra cui Wetland Reserve, Mangrove National Park e Jebel Hafit, sono aperte al pubblico. 

Articolo

In questo articolo

  1. Se avete soltanto un paio di ore a disposizione…
  2. Se avete tutto il pomeriggio a disposizione...
  3. Se volete trascorrere un'intera giornata…
  4. Se soggiornate una notte...

Se avete soltanto un paio di ore a disposizione...

Siete alla ricerca di una breve sosta nella natura, tra un piatto di cucina raffinata e giri turistici? Le opzioni vicino agli hotel di Abu Dhabi includono lo zoo e l'ospedale dei falchi, e le avventure nell'oceano e ai pochi passi dall'acqua. L'Emirates Park Zoo è uno dei luoghi migliori da visitare con la famiglia. Ammirate centinaia di animali, tra cui un orso siberiano di oltre 300 kg e una maestosa coppia di tigri bianche, sempre rimanendo al fresco, grazie a un sistema di nebulizzazione diffuso su tutto il parco. Per approfondire la storia dell'uccello nazionale degli Emirati Arabi Uniti, visitate l'Abu Dhabi Falcon Hospital, a 45 minuti di auto dalla città. 

Questa struttura veterinaria e di ricerca è un premiato centro turistico dove osservare i maestosi uccelli che volano in libertà all'interno di una voliera. Sognate di immergervi nelle misteriose profondità del mare? Fate snorkeling o immersioni nelle acque di Abu Dhabi, caratterizzate da temperature miti tutto l'anno. Esplorate relitti e barriere coralline e lasciatevi stupire dall'abbondante fauna marina dell'emirato, tra cui aquile di mare, razze e altro ancora. Preferite invece tenere la testa fuori dall'acqua? Essendo un arcipelago, Abu Dhabi è l'ideale per il kayak o il SUP, la vela o lo sci d'acqua, sia per principianti che per professionisti. 

Cose da Fare

Qualche ora...

Se avete tutto il pomeriggio a disposizione...

Avete qualche ora a disposizione? Le foreste di mangrovie di Abu Dhabi meritano sicuramente una visita, che sia a piedi, in barca o in kayak. Queste mangrovie autoctone svolgono delle cruciali funzioni ecologiche, fungendo da riparo contro i venti, purificazione delle acque circostanti, protezione contro le maree e rimozione del monossido di carbonio dall'atmosfera, oltre a essere un habitat naturale che ospita una serie di affascinanti creature di terra e di mare, fra cui granchi, tartarughe, aironi, fenicotteri, volpi, gazzelle, delfini e pesci. Un vero e proprio tesoro per gli appassionati della natura, giovani e meno giovani.

Il Mangrove National Park è un centro di riferimento per la biodiversità che costituisce il 75% del totale dell'area occupata dalle foreste di mangrovie e si trova ai confini della città. Fate una tappa nel lussuoso hotel Anantara Eastern Mangroves Abu Dhabi per provare tante attività fra cui kayak, tour e crociere che vi consentiranno di esplorare appieno la flora e la fauna delle paludi salmastre, delle barene e delle numerose comunità di alghe. Se siete appassionati di birdwatching, amanti della natura e incalliti fotografi, troverete nel Jubil Mangrove Park il vostro angolo di paradiso, poiché è la prima meta naturale, educativa e di intrattenimento dell'intero emirato. Non dimenticate di portare il binocolo per avvistare alcune delle circa 88 specie di volatili, fra cui l'aquila anatraia maggiore "a rischio di estinzione", viste da aree riposo, belvederi, piattaforme galleggianti, viali o kayak. Consiglio: il periodo dell'alta marea è il momento migliore per una visita.

Cose da fare

Un pomeriggio…

Se volete trascorrere un'intera giornata...

Per un'intera giornata all'insegna dell'esplorazione della natura, fate una tappa presso la Saadiyat Island per ammirare la bellezza del mare o le dune fossili di Al Wathba e le paludi per i paesaggi surreali. Gli appassionati di geologia e del cinema adoreranno le strane formazioni delle dune fossili di Al Wathba, dove sono state girate le scene di Star Wars: Il risveglio della forza. Queste antiche strutture sferzate dal vento vi catapulteranno immediatamente in un altro pianeta. La Al Wathba Wetland Reserve, inclusa nella Green List IUCN delle aree protette e conservate, un tempo era una distesa salina costiera (sabkha) mentre ora si presenta come una serie di laghi naturali e artificiali. I sentieri pedonali e i roccoli di uccelli vi permetteranno di scoprire l'ampia popolazione di fenicotteri rosa della riserva, oltre a 250 specie di uccelli, 37 specie di piante e una vasta gamma di fauna acquatica. Consiglio: non ci sono bar in loco, quindi portate snack e bevande per i più piccoli. 

Saadiyat Island, il centro di risonanza internazionale, sinonimo di intrattenimento, cultura e affari a soli sette minuti di auto dal centro di Abu Dhabi, non è pensato soltanto per gli appassionati di cultura. Le spiagge di questa isola naturale fanno parte di un habitat protetto, mentre le acque e le aree verdi sono ideali per svolgere tantissime attività all'aperto. Nessuno si annoierà nell'immacolata Saadiyat Beach e nel vicino Saadiyat Beach Club. Qui le dune sono protette, così come lo sono le tartarughe Hawksbill a rischio di estinzione, che le sfruttano per nidificare. Grazie all'Hawksbill Turtle Conservation Programme, ben 650 uova si sono schiuse qui a Saadiyat dal 2010. Ma prestate attenzione anche ai delfini, che potrete avvistare mentre si divertono nelle acque della baia.

I golfisti adoreranno i panorami mozzafiato sul mare che si ammirano dal Saadiyat Beach Golf Club, il capolavoro progettato da Gary Player che sfrutta l'innata bellezza delle spiagge bianche dell'Isola di Saadiyat per regalare un'esperienza di gioco unica. 

Una giornata potrebbe non essere sufficiente per apprezzare davvero tutto ciò che questa isola ha da offrirvi. Concedetevi quindi un soggiorno in famiglia all'insegna dell'avventura in una delle strutture prestigiose della zona, fra cui il St. Regis Saadiyat Island Resort, il Park Hyatt Abu Dhabi Hotels and Villas e il Jumeirah at Saadiyat Island Resort.

Cose da Fare

Un giorno intero alla scoperta...

Se soggiornate una notte...

Arrivate in traghetto su quest'isola interamente dedicata alla natura.

Molte sono le ragioni per cui la Sir Bani Yas Island, la più grande isola a largo della costa di Abu Dhabi, è stata premiata come Destinazione leader a livello mondiale per il turismo sostenibile nel 2014 e nel 2018. Sir Bani Yas Island è anche l'unica destinazione di scalo balneare dedicata alle crociere del Medio Oriente, nonché un'isola che vanta radici risalenti all'Età del Bronzo e della tarda Età della Pietra, oltre che un paradiso naturale, ovviamente. Nel 1977, il defunto Sceicco Zayed Bin Sultan Al Nahyan ha trasformato quella che un tempo era la sua isola privata in una riserva naturale. Grazie ai continui sforzi di salvaguardia, l’Arabian Wildlife Park pullula di piante, uccelli e animali in libertà, tra cui orici d'Arabia, struzzi della Somalia, gazzelle e giraffe. In questo luogo incantato e riserva naturale per uccelli e altri animali, potrete immergervi nella natura con attività come safari in 4x4, kayak, mountain bike, trekking e snorkeling. Dopo tutta questa azione, rilassatevi in una struttura di lusso scegliendo fra i tre resort a cinque stelle Anantara dell'isola.

Scoprite il lato fertile del deserto.

Se la magia del deserto tocca le corde del vostro spirito amante della natura, fate un salto al Rub' al Khali, conosciuto anche come l’ Empty Quarter. I panorami iconici che si sono formati qui hanno fatto da sfondo a tantissime serie e film, fra cui Star Wars: Il risveglio della forza. L'arido paesaggio ipnotico del deserto accoglie fra le sue dune creature e piante robuste che da sempre affascinano scienziati ed esploratori. L'albero del ghaf, per esempio, affonda le sue radici in profondità, fino ad arrivare a 30 metri, toccando le acque sotto la sabbia, mentre i suoi rami sono i preferiti come trespolo e luogo di riproduzione dei gufi reali del deserto. Fra gli altri animali del deserto citiamo il gatto delle sabbie, la volpe di Rüppell, l'orice d'Arabia e la gazzella del deserto. 

Il modo migliore per esplorare il deserto è da una base confortevole da cui partono tour organizzati. Per esempio, lo splendido Qasr Al Sarab Desert Resort by Anantara propone spettacoli di falconeria e con cani Saluki. La falconeria, uno sport tradizionale degli Emirati tramandato di generazione in generazione da oltre 4.000 anni, un tempo costituiva un'importante forma di caccia in una terra in cui le risorse scarseggiavano. Guidati dai loro condottieri beduini (nomadi del deserto), i falchi cacciavano insieme ai Saluki, una delle razze di cani addomesticati più antiche finora conosciute, da 5.000 anni il cane da caccia e da guardia per gli abitanti del deserto della penisola araba. 

Vivete un safari africano ecosostenibile (e una cena con i leoni). 

Un'altra meta che propone un safari nel deserto è Al Ain Zoo, incastonato nella verdeggiante città giardino di Al Ain, a circa un'ora e mezza da Abu Dhabi. Situato in una strepitosa location con l'imponente monte Jebel Hafit sullo sfondo, la vetta più alta di Abu Dhabi, l'Al Ain Safari è un parco da 217 ettari sapientemente ricavato dall'ambiente desertico, dimora di tanti animali africani, fra cui leoni, rinoceronti bianchi e gnu, e di circa 2.500 piante. Sono numerose le opzioni di safari e pacchetti tra cui scegliere, accompagnati da guide emiratine esperte della flora e fauna locale. Completate la giornata con una "Cena con i leoni", gustando un sontuoso pasto a pochi passi dal loro territorio. Se preferite restare nelle vicinanze, non dimenticate anche il Jebel Hafit Desert Park, che offre opzioni di campeggio per tutte le tasche, dal fai da te al glamping sotto le stelle.

Cose da fare

Soggiorno di una notte…

Ispirazione

Articoli che potrebbero interessarvi